Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Per conoscere i cookie utilizzati dal nostro sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla Cookie Policy. Se continui nella navigazione di questo sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie.

Bonus 19% su strumenti DSA

News Imparola

Nuove detrazioni per studenti affetti da disturbo specifico dell’apprendimento (DSA)

Imparola Informa: Nuove detrazioni per studenti affetti da disturbo specifico dell’apprendimento (DSA)

Con la nuova legge di bilancio 2018, il Governo ha stabilito che le persone interessate potranno usufruire di una detrazione del 19% sulle spese per materiali e strumenti tecnici.

Con decorrenza a partire dal 1° gennaio e fino al 31 dicembre 2018, una variazione del Testo Unico delle Imposte sui Redditi (TUIR) ha introdotto nuove detrazioni fiscali a favore dei genitori di bambini e ragazzi affetti da DSA, Disturbo Specifico dell’Apprendimento. Con la nuova agevolazione sarà possibile sottrarre, direttamente dalle imposte, una parte importante, pari al 19 per cento, delle spese sostenute in favore degli stessi; ad esempio quelle finalizzate alla dotazione di strumenti tecnici - informatici volti al miglioramento della comunicazione verbale e all’apprendimento di lingue straniere.

La detrazione, introdotta tramite riduzione dell’Irpef (Imposta sui Redditi di PErsona Fisica) da pagare, è riconosciuta agli studenti per tutta la durata della loro carriera scolastica, anche se maggiorenni e fino al termine della scuola secondaria di secondo grado (scuola superiore). Non esistono, inoltre, limiti di spesa entro i quali sia possibile fruire di tale agevolazione. Per beneficiare della detrazione, sarà sufficiente che un certificato medico dimostri la relazione tra gli strumenti acquistati e il tipo disturbo riscontrato.

Il testo completo dell’articolo emendato del TUIR è disponibile sul seguente collegamento al sito del Senato.